TECNOLOGIA

Il primo Quadro di Manovra con dispositivo VVVF integrato

Scheda madre e unità Fuji LM2 VVVF integrate in un unico dispositivo.

Nuova scheda madre a 32 bit con SW avanzato

Comunicazione CAN BUS con cabina e piani

Fino a 28 piani 4 m/s Sestuplex

Una nuova generazione di Quadro di Manovra

Pitagora 4.0 è la nuova generazione di Quadro di Manovra e sistema elettrico precablato creato da DMG.

Il cuore del sistema è una première assoluta per l’Europa: l’inverter VVVF + scheda madre integrata, un unico dispositivo compatto che include la scheda madre DMG e il drive Fuji LM2.
Completamente rinnovato sia nell’hardware che nel software, il Qaudro di Manovra Pitagora 4.0 è progettato per soddisfare i severi requisiti della norma EN81-20/50.
Pitagora 4.0 va ben oltre la normativa ed offre connettività innovativa basata su cloud e una nuova serie di funzioni e opzioni avanzate.

Scheda madre e unità Fuji LM2 VVVF integrate in un unico dispositivo.

Dietro al pannello anteriore del dispositivo VVVF si trova la scheda madre DMG direttamente connessa al VVVF. Tutti i parametri dell’inverter vengono trasmessi alla scheda madre DMG e sono facilmente accessibili tramite il programmatore PLAYPAD.

Nuova scheda madre a 32 bit con SW avanzato

Il software di Pitagora 4.0 è stato completamente riprogettato sul più recente chipset a 32 bit. Sono ora disponibili nuove funzioni e opzioni per le impostazioni e i parametri di sistema.

CallOUT-3

Comunicazione CAN BUS con cabina e piani.

La cabina dell’ascensore è collegata al Quadro di Manovra tramite un cavo flessibile a 24 poli con doppino twistato/schermato per garantire uno scambio di dati privo di errori.

Le interfacce seriali di piano (BDU) sono posizionate ad ogni fermata e collegano le LOP (pulsanti di chiamata, display, interruttori a chiave). Le BDU sono inoltre dotate di ingressi aggiuntivi per contatti a chiave, rilevatori di incendio, ecc.

Le BDU sono collegate tra loro nel vano ascensore tramite cavi a 4 poli con connettori mini-fit.  Per ascensori con più di 14 piani sono necessari i cavi rinforzati.

Prestazioni senza precedenti: fino a 28 piani – Velocità fino a 4 m/s – Sestuplex

La scheda madre PITAGORA 4.0 gestisce ascensori fino a 28 fermate in modalità seriale (BDU ad ogni piano e comunicazione CAN BUS). Per l’installazione fino a 14 piani, vengono forniti cavi standard tra BDU e scheda di interfaccia cabina standard COP14.

Sopra i 14 piani, oltre ai cavi rinforzati tra BDU, è necessaria la scheda di interfaccia COP28 nella pulsantiera di cabina.

Per quanto riguarda la velocità dell’ascensore, DMG raccomanda l’uso di encoder incrementali come sistema di posizionamento per installazioni con velocità pari o superiori a 1 m/s. Per ascensori ad alta velocità (fino a 4 m/s) DMG propone l’uso dell’encoder assoluto.

Con il sistema Pitagora 4.0 è possibile gestire gruppi fino a sei ascensori.

L’alternativa parallela per i collegamenti di piano

Nel collegamento parallelo ogni pulsantiera di piano viene collegata fisicamente al quadro di manovra in maniera indipendente.

L’interfaccia CSITLOPV30 viene posizionata dietro ad ogni pulsantiera di piano ed è in grado di accogliere tutte le connessioni relative a pulsanti, chiavi, segnalazioni e display.

Tramite la scheda elettronica Q40.PIT8 posizionata su guida DIN, il quadro di manovra può gestire fino ad 8 interfacce di piano.

Le interfacce di piano CSITLOPV30 e la scheda Q40.PIT8 sono collegate fra loro tramite cavo telefonico 8 poli RJ45.

Nel caso di modernizzazioni con pulsantiere esistenti, tutte le bottoniere di piano vengono dotate di un’interfaccia a morsetti CSIT08PMS che in parallelo le collegherà alla scheda Q40.PIT8 del quadro di manovra.